Gita al Museo Etnografico di Seravella

Nei giorni in cui siamo chiusi ci piace esplorare posti dei dintorni che conosciamo solo di nome ma non abbiamo ancora mai visitato. E’ la nostra “lista del martedì”, e fra i posti da visitare c’era anche il Museo Etnografico della  Provincia di Belluno e del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi di Seravella: l’abbiamo visitato nel pomeriggio di un martedì dal tempo incerto, e ne è valsa davvero la pena!

Si trova in una stupenda villa in comune di Cesiomaggiore, immersa nella campagna della Val Belluna. L’allestimento è molto moderno, non vedrete neanche un manichino in costume tipico! La cosa che ci ha colpito di più è stata la ricchissima collezione di oggetti della cultura materiale montana: attrezzi per lavorare la terra, cucinare, filare, governare gli animali, produrre il formaggio, tagliare e trasportare la legna, … . Strumenti che fino a pochi decenni fa erano comuni nelle nostre case, e oggi facciamo quasi fatica a capire a cosa servivano: oggetti di legno e metallo che sembrano quasi pezzi di arte contemporanea, e invece erano frutto dell’esperienza di generazioni, e della ricerca della funzionalità nelle forme e della parsimonia nei materiali. La nostra visita è durata due ore, ma verso la fine abbiamo dovuto accelerare perchè si avvicinava l’orario di chiusura… insomma, tre ore ci sarebbero state tutte!

 

Annunci