2-3 giugno: “Vallazza Running Festival”. la due giorni per camminare, correre, stare insieme

Il 2 e 3 giugno, sabato e domenica, non proprio un ponte ma quasi… e noi dovevamo per forza organizzare qualcosa! Abbiamo pensato di fare una due-giorni dedicata alla corsa, al cammino, allo stare insieme: è venuto fuori il “VALLAZZA RUNNING FESTIVAL“, che si svolge appunto il 2 e 3 giugno e si compone di quattro eventi podistici in tutto: due corse competitive e due camminate a tema, il tutto condito dalla nostra classica cucina e ospitalità. E’ una iniziativa che abbiamo pensato e realizzato insieme all’associazione “Antico Borgo” di Zorzoi. Sabato 2 giugno gli eventi si terranno nel pomeriggio e sera; si comincia con una suggestiva “Camminata tra Alberi” in compagnia di Matteo Melchiorre, autore del libro “La Via di Schener”: alle ore 14.30 lo scrittore e storico feltrino ci proporrà un percorso narrato sul tema degli alberi e delle loro storie, con l’accompagnamento musicale di Tommaso Sogne e con la guida alpina Paolo Conz, che al termine farà sperimentare ai partecipanti alcune prove di arrampicata sugli alberi. Segue poi la partenza per la prima tappa competitiva per i runners (7 km) che avverrà alle 17,30, a cui seguiranno le premiazioni e la cena. Domenica 3 giugno tutto si svolgerà al mattino: alle 9.30 ci sarà la partenza della seconda tappa competitiva (8 km) e alle 10.00 partirà il gruppo di “Passeggiando tra Arte & Sapori“, che percorrerà lo stesso percorso in chiave culturale e naturalistica. Quest’ultima iniziativa è un evento molto amato dai sovramontini, che si è voluto inserire nel Festival perchè unisce la passione per il camminare alla passione per la cultura, il buon cibo e lo stare insieme: durante il percorso ci saranno infatti soste gastronomiche e didattiche, e ci accompagneranno Fabio Budel, esperto di archeologia e conoscitore della via Claudia Augusta (di cui percorreremo in parte il sedime) e le Guide Mazarol del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi che ci illustreranno le bellezze naturali del Parco (costo 20 euro compreso soste gastronomiche e pranzo).

Tornando invece alle due tappe competitive, ricordiamo a tutti i podisti che la partecipazione rientra nel Trofeo Antica Torre 2018, e il costo di ciascuna tappa è di 15 euro, ma se vi iscrivete alle due tappe insieme il costo complessivo scende a 25 euro (invece di 30 euro). In entrambe le tappe sono come sempre compresi nel prezzo ristori e pasto finale.

Tutti gli eventi sono ad iscrizione obbligatoria, i posti sono limitati. Per qualsiasi informazione, iscrizioni o altro date un’occhiata alle tre locandine qui sotto oppure telefonateci allo 0439 1995149.

 

locandina_runningfestival2018-01

 

Locandina_camminata-alberi2018_OK

locandina_passeggiando_artesapori2018-01

Annunci

NATALE IN ARRIVO …

E’ arrivata anche la neve e possiamo dire che siamo proprio entrati nell’atmosfera del Natale. E noi? Noi ci prepariamo alle feste, abbiamo messo gli addobbi e incominciato a sfornare i nostri “Biscotti di Marialuce” in versione natalizia… Mancherebbe solo in sottofondo un cd con le canzoni di Natale, ma Matteo e Pino non me lo lasciano mettere, sigh 😦 … . Dunque, dove ci trovate con i nostri biscotti? Oltre che All’Antica Torre, saremo ai Mercatini di Natale di Zorzoi domenica 10 dicembre e al Mercatino Natalizio di Lamon il 17 dicembre. Abbiamo pensato a delle piccole confezioni natalizie per i vostri regalini: l’ideale se volete fare proprio un piccolo pensierino ma pieno di cura e amore, dateci un’occhiata qui. Se avete bisogno di quantità importanti (ad esempio se volete fare dei sacchettini per tutti i vostri colleghi, amici, compagni di classe,…) , potete anche prenotarcene la quantità di cui avete bisogno.

Una volta pensato ai regalini bisogna occuparsi del pranzo di Natale e del cenone… E a tal proposito, abbiamo ancora disponibilità di posti per il pranzo di Natale: il menù comprende: antipasti finger food misti; bis di primi con gnocchi alle rape con burro fuso e ricotta affumicata, gargati radicchio gorgonzola e noci;  tagliata di manzo al balsamico con patate e verdura cotta, strudel con sciroppo d’acero (costo 27 euro a persona, comprende caffè, acqua e vino della casa; bambini under12 15 euro). Per il cenone di Capodanno abbiamo ancora qualche posto, ecco il menù: antipasti misti a base di focaccia fatta in casa, tagliere di salumi e stuzzichini; bis di primi con pasta fresca fatta in casa con radicchio e gorgonzola e gnocchi di polenta con panna speck; arrosto di vitello con patate e lenticchie; cheesecake (costo 40 euro a persona, comprende acqua, vino della casa, brindisi, caffè; bambini under12 18 euro).

E poi come ogni anno organizziamo la lotteria della Befana: i biglietti li trovate ovviamente da noi, (1 euro 1 biglietto, 3 euro 4 biglietti, 6 euro 10 biglietti) e le estrazioni verranno fatte direttamente dall Befana il giorno 6 gennaio, le ruberemo un attimo di tempo al termine della consegna delle calze a tutti i bimbi presenti (ore 15.00).img_3995

18 NOVEMBRE: “I GIORNI DEL FUOCO”, racconto del recupero e riattivazione di una fornace da calce

Il gruppo alpini di Moline Sorriva Faller alcuni anni fa ha promosso e condotto un progetto molto curioso: hanno restaurato e fatto funzionare una vecchia fornace da calce nei pressi di Faller. La maggior parte di noi non sa neanche cosa sia una fornace da calce, e una piccola parte di noi ne ha una vaga idea: ma vederla funzionare proprio come una volta deve essere stata un’esperienza più unica che rara. La forma della fornace, il tipo di legna usata, i sassi, la temperatura e la durata del fuoco: una volta niente era lasciato al caso e richiedeva una sapienza precisa. Gli alpini stessi ci racconteranno  come hanno fatto , ci faranno vedere il video che racconta tutto il processo e ci illustreranno le fotografie in mostra. L’appuntamento è sabato 18 novembre: per chi vuole c’è una cena conviviale alle 19.30 insieme ai protagonisti; mentre per la visione del documentario (circa mezz’ora) e l’ascolto della spiegazione vi aspettiamo alle ore 20.45. La serata è adatta a ragazzi e bambini perchè le spiegazioni saranno molto chiare e sarà un’occasione per apprezzare gli usi di un tempo, non solo in termini di tradizioni ma anche di uso sapiente e sostenibile delle risorse territoriali e naturali che oggi abbiamo davvero bisogno di riscoprire. E al termine ci saranno castagne per tutti!!!

 

Calendario estate 2017

Per l’estate 2017 c’è un programma fitto fitto ma noi vogliamo essere sintetici e ve lo raccontiamo molto succintamente… praticamente, ci sono tre categorie di eventi (poi le date potete guardarle nella locandina sotto):

Al Parco con Mamma e Papà“: quattro escursioni guidate con le guide ambientali Mazarol, un’attività finanziata dal Parco e gratuita per tutti!

Cene a tema“: Baccalà e gnoccolate in date esclusive per i mesi estivi.

Antica Torre Exploring“: Al sabato o alla domenica, vi accompagnamo noi lungo i sei itinerari che abbiamo tabellato e mappato.locandina_estate2017-01

Alla scoperta delle piante officinali

Il nostro territorio ci offre spontaneamente delle cose preziose che spesso non siamo in grado neanche di riconoscere: è il caso delle piante officinali, piante da gustare ma anche piante utili per curare la propria persona, ma che solo un occhio attento e paziente sa riconoscere. Sabato 15 luglio ospitiamo un pomeriggio dedicato proprio a queste piante speciali. Ci accompagneranno in questa scoperta Renzo Comiotto e Francesco Da Broi, che hanno recentemente pubblicato il libro: “Alla salute naturalmente: piante officinali e alimurgiche, come si usano e come si gustano“. Con questi esperti faremo alle ore 16.30 una passeggiata per imparare a riconoscerne qualcuna e poi, alle 18.30 all’interno dell’Antica Torre, potremo ascoltare la presentazione del libro a cura della dott.ssa forestale Ester Andrich. Segue cena conviviale. Vi raccomandiamo di prenotarvi telefonicamente (04391995149): i posti sono limitati.

locandina_pianteofficinali-01

 

Camminata-incontro con Cesare Lasen: “I nostri boschi, tra nostalgie e nuovi valori”

Sabato 27 maggio organizziamo una camminata-incontro con Cesare Lasen sul tema: “I nostri boschi, tra nostalgie e nuovi valori”. Sarà una occasione da non perdere per sentire da vicino Cesare, esperto botanico, già presidente del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi e membro del Comitato Scientifico della Fondazione Dolomiti UNESCO. Cesare ci accompagnerà per una istruttiva passeggiata naturalistica di circa 2 ore; seguità la cena conviviale, dopo la quale ci proporrà una piccola conferenza con proiezione di diapositive. L’appuntamento è alle ore 16.00. Per iscrivervi contattateci! Il costo della cena è di 20 euro (bambini 12 euro). E’ possibile partecipare anche solo all’escursione o al dopo cena, gratuitamente, anche se i posti sono limitati e daremo la precedenza a chi si prenota anche per la cena.

Ciclo di serate: “Dolomiti: Montagne, Uomini, Storie”

Con l’autunno ritorna la voglia di trascorrere alcune serate in compagnia davanti al fuoco: noi ne stiamo organizzando diverse! La prima proposta che vi facciamo consiste in un ciclo di sei serate che avranno come tema le nostre splendide  Dolomiti, che dal 2009 sono Patrimonio dell’Umanità UNESCO. La possibilità ci viene data dalla proiezione del reportage in sei puntate “Dolomiti: Montagne, Uomini, Storie”, realizzato recentemente dalla Fondazione Dolomiti UNESCO e diretto dal giornalista della RAI Piero Badaloni. Le sei serate sono pensate come una sequenza progressiva, che va dalla nascita di questi monti milioni e milioni di anni fa fino alle questioni contemporanee che ci interrogano sul loro futuro.

Con chi ci sarà avremo piacere di dedicare un piccolo spazio dopo la proiezione al dibattito a partire dagli spunti dati da ciascuna puntata: a Sovramonte ci troviamo immersi in questo patrimonio e molti temi che vedrete nel documentario sono gli stessi di cui parliamo quotidianamente fra di noi (possibilità di valorizzazione del patrimonio, conflitti tra usi diversi della montagna, turismo, abbandono della montagna, gestione delle risorse, identità locali e campanilismi…). Ecco il calendario:

  1. Sabato 29 ottobre, “La nascita dell’arcipelago”: geologia e archeologia ovvero la storia più remota di questo paesaggio marino trasformatosi in milioni di anni in montagna.
  2. Sabato 5 novembre, “Dalla scoperta alla conquista”: l’alpinismo, con i suoi personaggi eroici, che nel Novecento porta le Dolomiti sulla scena internazionale.
  3. Sabato 19 novembre, “Il fascino del sublime”: il paesaggio dolomitico che ha incantato artisti, pittori, intellettuali, registi e scrittori.
  4. Sabato 26 novembre, “L’ambiente naturale e la sua tutela”: il valore della flora, della fauna, dell’acqua, questioni e possibili conflitti legati all’uso delle risorse.
  5.  Sabato 3 dicembre, “Gli abitanti dell’arcipelago”: le popolazioni, la cultura, la lingua, le tradizioni e l’identità.
  6.  Sabato 17 dicembre, “Dal passato al futuro”: come il Novecento ha trasformato le Dolomiti, questioni aperte e prospettive future.

Tutte le serate si svolgeranno così:
ore 19.30 cena conviviale; ore 20.45 inizio proiezione; ore 21.45 conversazione e dibattito.
Il menù proposto è a base dei prodotti Carta Qualità del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi, a un costo di 18 euro tutto compreso – con vino e caffè -; per i bambini under 12 il costo è ridotto a 12 euro. E’ possibile partecipare anche solo alla proiezione, che è gratuita.
Per organizzare al meglio le serate vi invitiamo a prenotare allo 0439 1995149.

locandina_documentari_dolomiti-01